fbpx

“Buona la prima!”. Il primo webinar che si è svolto live venerdì 22 gennaio 2021 sul gruppo Facebook Sibaritide Turismo ha avuto un buon riscontro ed una partecipazione molto attiva sia da parte dei relatori ma, soprattutto, da parte di coloro che hanno seguito la diretta.

Dopo una settimana di intenso lavoro offline, gli organizzatori (Michele Abastante, Giulio Pignataro e la sottoscritta) sono soddisfatti e già a lavoro per i prossimi appuntamenti.

Il filo conduttore di tutti gli interventi è stato il turismo con particolare riferimento all’area della Sibaritide; il tutto inserito in un contesto temporale e storico non certo facile per chi, a vario titolo, lavora nel settore e gli interventi ne hanno dato ampia testimonianza, proponendo anche possibili soluzioni ed alternative.

In questo articolo vorrei proporti brevemente i vari interventi del webinar, ma per rivedere il video completo puoi cliccare sul bottone che trovi in fondo a questa pagina.

Michele Abastante (storico dell’arte, guida turistica e vice presidente dell’Associazione Insieme per Camminare): puntare sulla comunicazione per far conoscere l’offerta turistica ed i servizi che possono essere fruiti nell’area; fondamentale è stimolare nei viaggiatori la curiosità nel visitare la Sibaritide come destinazione; importante è puntare sulle nuove forme di turismo, legate soprattutto ad attività esperienziali.

Michele Abastante – vice presidente Associazione Insieme per Camminare

Giulio Pignataro (promoter turistico della Calabria): il suo è un importante contributo per la promozione turistica dell’area da diversi anni e soprattutto di Terranova da Sibari negli ultimi anni; è fondamentale puntare sulle figure professionali del territorio per proporre un turismo di qualità verso target variegati.

Giulio Pignataro – promoter turistico Calabria

Massimiliano Esposito (Consigliere comunale con delega al turismo del Comune di Terranova da Sibari): una vera e propria scoperta è stata la conoscenza dell’offerta turistica del borgo di Terranova da Sibari, terra dei due Papi, terra ricca di storia e cultura (anche immateriale), i cunicoli sotterranei da esplorare e da percorrere speriamo a breve, nonchè il progetto di un’ospitalità diffusa nell’area.

Massimiliano Esposito – consigliere comunale con delega al turismo di Terranova da Sibari

Raffaele Rio (presidente di Demoskopika): la pandemia ha creato in Calabria ben 699.000 in meno di arrivi di turistici, circa 2 milioni di euro non incassati dai Comuni in merito all’imposta di soggiorno, circa 280 milioni di euro in meno relativamente alla spesa turistica, circa 3.000 azienda che rischiano la chiusura definitiva e circa 10.000 posti di lavoro a rischio; le proposte messe in campo e realizzabili potrebbero essere: ripensare e sviluppare il Piano Strategico (che ha cadenza triennale) relativamente alla promozione ed alla riqualificazione turistica della Calabria, individuare delle aree turistiche calabresi da organizzare in termini di destinazione turistica, individuare giovani dei territori che possano diventare degli “007” (veri e propri account manager) per la promozione dell’area, creare una “BIT Calabria” in modo da portare soprattutto quei tour operator realmente interessati alla destinazione Calabria; indispensabile è anche conoscere il mercato e capire la domanda in merito al turismo di prossimità.

Raffaele Rio – presidente Demoskopika

Sonia Ferrari (docente Unical di marketing territoriale e del turismo) e Tiziana Nicotera (cultore della materia): attenzione puntata sul progetto di ricerca accademica, nato 4 anni fa, incentrato sul turismo delle radici; da un lato un’indagine incentrata sui turisti di origine calabrese ma che sono migrati in paesi esteri, dall’altro un’indagine molto partecipata rivolta ai Comuni della Calabria; sono coinvolti anche il Ministero degli Esteri, l’Università di Mar del Plata in Argentina, l’Università di Torino ed alcune associazioni di italiani all’estero.

Sonia Ferrari – docente Unical di marketing territoriale e del turismo
Tiziana Nicotera – cultore della materia

Giuseppe Zampino (presidente Fiavet Calabria – Federazione Italiana Associazioni Imprese Viaggi e Turismo della Calabria): i dati ci dicono che le Agenzie di Viaggi stanno subendo (ed ancora purtroppo subiranno) un drastico calo numerico in questi mesi; la Fiavet è molto impegnata ad analizzare ed individuare le realtà sul territorio regionale realmente attive e soprattutto in regola con i tributi e gli aspetti legali; fondamentale è anche puntare sull’individuazione delle aree turistiche della Calabria per procedere ad una promozione più ordinata; molto importante, poi, in questa fase delicata, è mantenere un aggiornamento costante e programmatico; la proposta è quella di creare un portale web unico che punti sull’incoming verso la Calabria.

Giuseppe Zampino – presidente Fiavet Calabria

Natale Falsetta (presidente Cotaj – Consorzio Operatori Turistici Alto Jonio): l’invito è quello di portare avanti un cauto ottimismo verso una ripartenza quanto più vicina possibile, anche perchè la domanda da parte dei turisti sta iniziando a muoversi; un grande aiuto dovrebbe arrivare dalla politica al fine di utilizzare i fondi, soprattutto quelli europei, da investire sul territorio e su tutti quei servizi che ruotano anche intorno all’area della Sibaritide; proprio il Cotaj si fa promotore di un tavolo tecnico, iniziando proprio da quest’area regionale.

Natale Falsetta – presidente Cotaj

Domenica Palamara (blogger): con il suo blog Spunti di Viaggio punta l’attenzione sul turismo, sull’ambiente e sugli stili di vita toccando diverse destinazioni ed ovviamente anche la Calabria ed in particolare la Sibaritide; lo scopo di un travel-blog è quello di far conoscere le peculiarità turistiche di una destinazione, cercando di incuriosire il viaggiatore e per fare ciò è fondamentale una specifica comunicazione online da affidare a chi già si occupa di questi aspetti.

Domenica Palamara – blogger Spunti di Viaggio

L’appuntamento è con il secondo webinar, sempre live e sempre focalizzato sulla promozione turistica, puntando su aspetti peculiari di determinante aree della Calabria.

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *